Holylight | Sonia Barani
15564
page,page-id-15564,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,qode-title-hidden,qode-theme-ver-7.5,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.3,vc_responsive
sbsli1
sb1

SONIA BARANI

La mia passione per il tatuaggio nasce quando avevo più o meno 16-17 anni, quando mi accorsi che la mia attenzione veniva catturata da quelle immagini, quelle sfumature e quei colori che iniziavano ad apparire sui corpi delle persone. Diventò poi un sogno, una meta da raggiungere all’età di 18 anni, quando feci il mio primo tattoo. Non avendo intrapreso studi d’arte, iniziavo a pensare che fosse un sogno irraggiungibile, poi, grazie alla mia tenacia e ad un pizzico di fortuna, venni assunta come impiegata e piercer da “Lauro tattoo” nello studio di Modena. Dopo qualche anno di disegni alla scrivania e, grazie ad amici che si prestavano come cavie per i miei primi tattoo che svolgevo dopo l’orario di chiusura fino a orari improponibili, diventai apprendista tatuatrice.

Grazie ad una persona per me speciale e insostituibile, Andrea Corradini, divenni tatuatrice a tutti gli effetti presso il suo studio “Holy Light tattoo shop”. Attualmente continua questa collaborazione con enormi soddisfazioni e qualche sacrificio che rendono questo percorso assolutamente speciale e irrinunciabile.Riuscire ad imprimere sulla pelle le sensazioni, le emozioni e i sogni delle persone, mi rende orgogliosa e fiera di ciò che faccio e di come sono. I sorrisi, i grazie e gli abbracci delle persone sono la miglior ricompensa.